Home

Raccontare il mondo del volontariato, della solidarietà e dell’altruismo attraverso le immagini immortalate dal proprio smarthpone con l’utilizzo di Instagram, il social network dedicato alla fotografia. Con questo contest, a cui sarà possibile partecipare liberamente con l'hashtag #Cesvot30VVolontariato, si inaugura sabato 13 maggio a Prato la quinta edizione di "Trenta Volte Volontariato", la manifestazione promossa dalla Delegazione Cesvot di Prato.

Fino al 10 giugno un mese di inziative promosse dalle associazioni del territorio pratese all'insegna della solidarietà. La manifestazione vuole ripetere lo stesso successo delle passate edizioni per mostrare in trenta giorni il complesso e articolato mondo del volontariato con un calendario ricco di eventi che farà della provincia di Prato, ancora una volta, la capitale del sociale.

Le migliori 10 foto che parteciperanno al contest saranno premiate dopo la valutazione di una giuria composta da IgersPrato e rappresentanti del mondo del volontariato pratese. Le 10 migliori foto saranno esposte presso la vetrina dell’Urp Multiente, Corso Mazzoni 1° (angolo Piazza del Comune).

Fra gli appuntamenti promossi da Cesvot durante il festival "Trenta Volte Volontariato", da segnalare l’incontro in programma il 10 giugno alle 16 alla Chiesa Museo Opera del Duomo dal titolo "Riflessioni 2017 sul volontariato, sulla riforma, sul nostro territorio", dove è prevista la partecipazione dell’assessora regionale alle politiche sociali Stefania Saccardi

In programma nello stesso giorno anche l’appuntamento in piazza del Duomo con stand, laboratori, esercitazioni, mostre e incontri a cura delle associazioni del territorio pratese, che metteranno in mostra il loro lavoro e daranno a tutti la possibilità di prendere informazioni e avvicinarsi al mondo del volontariato. E poi apertivi e musica con band pratesi.

“Trenta Volte Volontariato ha l’obiettivo di far conoscere il lavoro solidale delle nostre associazioni – ha detto Cristina Tacconi, presidente della Delegazione Cesvot di Prato – affinché le persone possano scoprire i valori fondamentali della gratuità e della solidarietà, quanto mai importanti in una società dove aumentano le diffidenze e le disuguaglianze sociali. Anche quest’anno abbiamo deciso di riproporre il concorso fotografico su Instagram per stimolare l’attenzione dei giovani e per farli riflettere su cosa rappresenta per loro il mondo del non profit”.

 

Call-to-action MyCesvot: 
×