Home
Firenze

Presentato mercoledì 15 maggio a Firenze, presso l’Auditorium di Sant’Apollonia il “Secondo rapporto sul terzo settore in Toscana”. Realizzato dall'Osservatorio Sociale regionale ha visto il contributo di un gruppo di lavoro composto da Anci Toscana, Cesvot, Università di Pisa e Firenze, Scuola Superiore  Sant'Anna di Pisa e con la collaborazione del Forum regionale del Terzo settore e della Conferenza Permanente delle Autonomie Sociali

Alla presentazione sono intervenuti, tra gli altri, l'assessora al Diritto alla salute e al welfare della Regione Toscana, Federico Gelli presidente di Cesvot, Gianluca Mengozzi portavoce del Forum Terzo settore, Eleonora Vanni presidente della Conferenza permanente delle autonomie sociali. Presentano il rapporto Paola Garvin dell'Osservatorio Sociale Regione Toscana e Luca Gori della Scuola Superiore Sant'Anna e Concluderà Alessandro Lombardi, direttore generale Terzo settore del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.  

Il Rapporto traccia un ampio quadro della situazione, molto dinamica negli ultimi anni, relativa al complesso universo del Terzo settore, di recente oggetto di un lungo e significativo processo di riforma volto, tra le altre cose, a consolidare il ruolo dei soggetti delle economie solidali, inseriti all'interno di una visione più ampia di sviluppo locale e di dialogo collaborativo e fecondo con le autonomie locali.

Tra le buone pratiche incluse nel rapporto anche l’esperienza di Cesvot relativamente all’articolata proposta di servizi di informazione, formazione ed accompagnamento rivolti agli enti di terzo settore in questa fase di collocazione all’interno del nuovo contesto normativo.

A questo link una sintesi del rapporto. Qui invece il rapporto completo.
 

Call-to-action MyCesvot: 
×