Home

di Stefano Santomauro e Francesco Niccolini
con Stefano Santomauro
regia di Daniela Morozzi
una produzione Lo Stanzone delle Apparizioni

Pistoia

Comunicare è diventato più semplice, più veloce, più efficace. La tecnologia ci ha cambiato la vita, in alcuni casi l’ha proprio stravolta. Cosa ha voluto in cambio per tanto benessere? Tutto. Gli studiosi della Columbus University calcolano che arriviamo a toccare il nostro smartphone 400 volte nell’arco della giornata. Si parte fin da giovanissimi, 11/12 anni, e stiamo con il cellulare in mano anche 6 ore al giorno. Numeri impressionanti. Si parla di “Sindrome di Capitan Uncino”: usare il solo pollice di una mano esclusivamente per lo smartphone quasi avessimo un uncino come il famoso pirata di James Matthew Barrie. Le nevrosi del nuovo millennio sono servite: sentire squillare il cellulare anche quando non lo fa, entrare nel panico se non si ha rete, svegliarsi la notte e controllare se sono arrivate notifiche. Sono questi, e molti altri, gli spunti che Stefano Santomauro e Francesco Niccolini hanno sviscerato e attraversato per poterli servire in questo monologo divertentissimo e cinico allo stesso momento. Spunti di riflessione, virate improvvise, situazioni al limite del paradosso prendono lo spettatore fin dai primi minuti e non lo lasciano sino alle ultime parole. L’abilità narrativa di Santomauro è straordinaria e, grazie al suo tipico tocco surreale, riesce a far di Like uno spettacolo che non lascia indifferenti, riuscendo a portare a teatro oltre 20.000 spettatori in due anni. La regia è affidata all’attrice Daniela Morozzi che chiude un team davvero notevole.

Spettacolo Selezionato al Torino Fringe Festival 2018
Spettacolo Selezionato al Festival Montagne Racconta 2018
Spettacolo Selezionato al Festival della Cultura Reggello 2018

 

Stefano Santomauro
Attore livornese. Allievo di Paolo Migone, con il quale collabora per diversi anni, Stefano si destreggia nel teatro e nella tv. In tv è nel cast di LoveSnack2 su Italia1, su Rai4 per un nuovo format comico dal titolo Challenge 4, su Rai1 per Romanzo Famigliare con la regia di Francesca Archibugi e su Canale Arte con un film documentario di produzione italo tedesca per la regia di Ulrich Waller. Nel 2017 vince il Kilowatt Festival “L’Italia dei visionari” sezione di Como. Nel 2018 inizia la collaborazione con l’autore Francesco Niccolini ed insieme scrivono i due spettacoli Like e Fake Club visti, nell’ultima stagione teatrale, da oltre 20.000 spettatori in tutta Italia aggiudicandosi il prestigioso Drama Comic Award 2019.

Francesco Niccolini
Da molti anni scrive con Marco Paolini e insieme a lui ha realizzato Il Milione, Appunti Foresti, Parlamento chimico, Storie di plastica, la versione televisiva del Vajont, i racconti del Teatro civico di Report per Rai3. Negli ultimi anni ha stretto sodalizi artistici con: Alessio Boni, Roberto Aldorasi e Marcello Prayer (I Duellanti). Ha scritto testi e spettacoli per Roberto Abbiati, Alessandro Benvenuti, Anna Bonaiuto, Antonio Catalano, Giuseppe Cederna, Angela Finocchiaro, Arnoldo Foà, Massimo Schuster. Nella sua carriera ha vinto il premio Flaiano e il premio Persefone con I Duellanti e il premio Teatro Nudo Teresa Pomodoro con Paladini di Francia.

Daniela Morozzi
Scoperta per il cinema da Paolo Virzì con cui gira Ovosodo e Baci e Abbracci, per dieci anni è stata la protagonista nel ruolo di Vittoria Guerra nella fiction Distretto di Polizia. Partecipa a film e fiction diretta da molti registi come Margarethe Von Trotta, Antonello Grimaldi, Roan Johnson, Davide Marengo, Monica Vullo, Paolo Bianchini, Renato De Maria, Tiziana Aristarco, Gianluca Greco, Carlo Carlei, Isabella Leoni. In teatro è stata diretta da Augusto e Toni Fornari, Emanuele Barresi, Ulrich Wahler, Dania Hohmann, Matteo Marsan, Eugenio Allegri, Nicola Pistoia, Riccardo Sottili e altri. Ideatrice e regista di molti spettacoli, sviluppa una sua particolare idea di reading-musicale in alcuni concerti spettacolo con grandi musicisti: Stefano Cocco Cantini, Ares Tavolazzi, Francesco Maccianti, Piero Borri, Alda dalle Lucche, Susanna Berticcioli. Ha vinto numerosi premi tra cui il premio Charlot, il premio Ernesto Calindri, il premio Sorelle Grammatica, il premio Fiumicino Contro tutte le mafie. Attiva nel settore sociale si occupa di problemi legati al mondo femminile, all‘immigrazione e alla legalità diventando spesso testimonial di campagne di solidarietà.

 

Piazza Gramsci, AGLIANA
Prenotazioni: info@ilmoderno.it
Spettacolo presentato nell’ambito di GIUGNO AGLIANESE

 

Call-to-action MyCesvot: 
×